Tessitura a Piombo - LSartevetro di Laura Scotti

“La macchiolina che stai grattando è dall'altra parte.”
Legge di Hamilton sui vetri sporchi
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tessitura a Piombo

I vetri e le Tecniche
La vetrata è un insieme di tessere di vetro che creano giochi di luce e frammenti colorati. Viene usata per decorare finestre o altro genere di aperture nelle pareti. Può avere funzione di parete divisoria.
Breve spiegazione sui passaggi per l'esecuzione di una vetrata:
1. Bozzetto Scala 1:10
Il bozzetto serve come modello per la realizzazione di progetto finale. Questo viene realizzato solitamente in scala 1:10.
2. Il cartone
Il bozzetto viene riportato a grandezza naturale sul cartone. I vari pezzi di vetro che costituiscono il progetto disegnato dovranno essere numerati.
3. Il lucido
Dal cartone si ricava il lucido, dove verranno messi in evidenza i singoli pezzi di vetro e la struttura dei piombi.
Ogni pezzo di vetro verrà di conseguenza rinumerato per poterne identificarne meglio la collocazione.
4. Le dime
Con un coltello a doppia lama si procede seguendo le linee sul cartone.
5. Scelta colori
La scelta dei colori e dei differenti tipi di vetro determina buona parte della riuscita estetica della vetrata: è il risultato del gusto e della sensibilità personali.
Con la guida del bozzetto si scelgono i vetri, controllandone l'effetto in controluce.
6. Taglio del vetro
Scopo di questa fase è ottenere i tasselli in vetro nella forma e dimensioni identiche alle sagome in cartone.
7. La piombatura
La legatura a piombo ha lo scopo di assemblare i tasselli di vetro e, contemporaneamente, le verghe di piombo materializzano il segno grafico della composizione, disegnano e sottolineano le forme.
8. La saldatura
Ad ogni incrocio tra i piombi si applica la pasta per saldare. Essa serve ad eliminare la patina superficiale del piombo e favorire l'adesione dello stagno.
Si salda quindi nel punto di incrocio una piccola quantità di stagno. Anche se saldato su entrambi i lati, il pannello risulta ancora fragile; va quindi maneggiato con estrema cura.
9. La stuccatura
Viene eseguita per irrobustire il pannello. Si fa perciò penetrare, fra vetro e piombo, un materiale pastoso che compensa le differenze di spessore e rende più compatto e resistente il pannello. Si prosegue togliendo rapidamente l'eccesso di pasta con della segatura asciutta, utilizzando le mani e una spazzola di saggina.
10. La pulizia
Dopo 48 ore si può passare alla pulizia completa della vetrata. Il pannello è pronto per essere trasportato e montato su telaio.
Sito web realizzato da Laura Scotti
Copyright 2016 Incomedia WebSite X5.
All rights reserved.
Privacy Policy
Cookie Policy
Torna ai contenuti | Torna al menu